CIMINO:ROTTAMAZIONE CARTELLE: PROROGARE SCADENZA PAGAMENTO PRIMA O UNICA RATA, RISCOSSIONE SICILIA NON HA ATTIVATO SERVIZIO ON LINE PER RIDURRE IMPORTO RATA CON DISPARITÀ DI TRATTAMENTO TRA CITTADINI SICILIANI E CITTADINI DI ALTRE REGIONI

michele-cimino-535x300“Riscossione Sicilia Spa non si trova nelle condizioni di rendere un servizio uguale per tutti i cittadini che hanno aderito alla cosiddetta rottamazione delle cartelle. C’è una disparità di trattamento evidente rispetto ai cittadini delle altre regioni, a cui va posto rimedio prorogando i termini per il pagamento della prima rata o unica rata della definizione agevolata (rottamazione). In pratica, mentre per il resto delle Regioni, i cittadini anche ieri, ultimo giorno utile, hanno potuto scegliere con un click se e come ridurre l’importo della prima rata o dell’unica rata scegliendo quali tra le cartelle rottamate inserire nella rateizzazione, tutto ciò non è stato possibile in Sicilia per difetto di Riscossione Sicilia spa. Infatti il servizio on line “ContiTu” per ridurre la prima rata o l’unica rata, attivato tramite il sito della Agenzia delle Entrate, era valido per tutti tranne che per i siciliani. Proprio i contribuenti siciliani sono stati costretti a fare la fila presso gli sportelli di Riscossione Sicilia anziché fruire del servizio attivato per chi nel resto d’Italia ha avuto a che fare con Equitalia. In molti, migliaia, non sono riusciti a fare la fila presso gli sportelli, peraltro sotto un sole cocente. In ogni caso la disparità di trattamento è evidente. Per questa ragione si chiede una proroga della scadenza della prima rata o unica rata di 30 giorni e l’attivazione del servizio on line sul sito di Riscossione Sicilia spa o per il tramite dell’Agenzia delle Entrate”. Lo afferma Michele Cimino, portavoce e deputato regionale di  Sicilia Futura e componente della Commissione Bilancio dell’Assemblea regionale siciliana.

Condividi con:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Yahoo! Buzz
  • Google Buzz
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo

Tags:

Categoria: Attualità

Commento




ATTENZIONE !! Lunghezza massima 1000 Caratteri