Tutti dobbiamo lavorare per salvare la Sicilia

Palermo, 7 Giugno 2012. “Condivido pienamente quanto dichiarato oggi da Innocenzo Leontini e da Rudy Maira nel corso del forum “Quale futuro per la Sicilia” che si è svolto a Palazzo dei Normanni, organizzato anche dai deputati regionali Toto Cordaro, Marianna Caronia, Eduardo Leanza, Totò Cascio, Nino Beninati e Fabio Mancuso”. Lo afferma Michele Cimino, deputato regionale di Grande Sud”. Le perplessità, le preoccupazioni espresse oggi dai colleghi deputati sono le stesse che hanno spinto noi di Grande Sud a staccarci dal Pdl a trazione leghista ed antimeridionalista. La Sicilia, continua Cimino, è stata dimenticata dai leader nazionali, troppo occupati a difendere i privilegi piuttosto che a fare gli interessi di questa nostra terra, sfruttata e mai veramente aiutata. Un esempio lampante è la legge voto, da me proposta, per la modifica dell’articolo 36 dello statuto siciliano, che porterebbe alla diminuzione anche del costo della benzina per noi siciliani, è ferma in Parlamento.

Sicuramente con i colleghi condivido pure la valutazione sul governo Lombardo, ribaltonista per potere e che ha dato alla Sicilia il colpo mortale. Pure l’assessore tecnico Venturi grida oggi allo scandalo in quanto sono stati bloccati gli aiuti per il commercio perchè è scaduta la convenzione della Regione con la banca che gestisce il Fondo. Oggi, a scarica barile si cercano i colpevoli, ma il vero fatto è che in questo momento di crisi che le imprese stanno attraversando, i fondi per lo sviluppo e per gli investimenti per le imprese commerciali sono fermi. Spero, conclude Cimino, che queste riflessioni, che questa rabbia, che unisce tutti i siciliani possa portare tutti insieme a trovare quelle soluzioni più idonee per uscire da questo immobilismo, da questa catastrofe che un governo incapace ne ha fatto il modo di agire”.

Condividi con:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Yahoo! Buzz
  • Google Buzz
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo

Tags: , , , , , , ,

Categoria: Comunicati Stampa

Commento




ATTENZIONE !! Lunghezza massima 1000 Caratteri