Un grazie di cuore per l’immensa gioia che mi avete dato oggi, una prova di affetto che mi ha commosso, avete riempito una sala e allo stesso tempo mi avete riempito il cuore. Questa enorme manifestazione di affetto mi da la forza di andare avanti sapendo che la strada è quella giusta. Io, voi, tutti continueremo, insieme, a lavorare e lottare per la nostra terra. “La Sicilia merita di essere amata e servita”

Condividi con:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Yahoo! Buzz
  • Google Buzz
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo

Nessun Commento





15 ottobre 2017



goethe1024

Condividi con:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Yahoo! Buzz
  • Google Buzz
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo

Nessun Commento








22256861_1643230689061780_4842337356193206387_o 22291486_1643230292395153_7535754974117838132_o 22256868_1643230675728448_171977399678543828_o22289606_1643230092395173_5998755841297284369_o22254810_1643230485728467_3198636872763876087_o22254857_1643230989061750_6740787637993194928_o  22279593_1643230469061802_210786869876364361_n   22291315_1643230269061822_8721815014243701347_o 22291328_1643230839061765_1629338383804306855_o 22291415_1643230492395133_632260177845879264_o 22291475_1643230809061768_7617174322261222905_o  22338745_1643230422395140_2901850730281350931_o 22339348_1643230089061840_9097873294983767917_o 22339502_1643230055728510_3285838906415035435_o 22339687_1643230302395152_3448000757807174502_o 22382080_1643230862395096_8191135515458930060_o 22384121_1643230715728444_8511195530046050685_o 22405379_1643230575728458_2430371845403980181_n

Condividi con:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Yahoo! Buzz
  • Google Buzz
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo

Nessun Commento





A Bordo Con Fabrizio Micari

23 settembre 2017



Condividi con:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Yahoo! Buzz
  • Google Buzz
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo

Nessun Commento








sondaggioQuesto sondaggio è pubblicato sul sito del Governo Italiano all’indirizzo http://www.sondaggipoliticoelettorali.it come è possibile leggere, Fabrizio Micari, è in netta rimonta sugli altri candidati.

I sondaggi, fino ad oggi svolti, sono stati eseguiti su candidati conosciuti dalla popolazione perché “storia vecchia “ della politica ad eccezione di Micari che era un illustre sconosciuto, ma adesso che sta iniziando la campagna elettorale i sondaggi parlano di una netta ripresa e di percentuali molto più alte.
In pochissimo tempo, da quando è sceso in campo Micari è risalito di molte percentuali, questa rimonta è dovuta al fatto che i Siciliani cominciano a conoscerlo, cominciano ad apprezzare le sue qualità di uomo e di amministratore, cominciano a condividere le sue idee e i suoi programmi. A mio avviso come più volte ripetuto, quando saranno rese note le liste e inizierà la “vera” campagna elettorale Fabrizio Micari, grazie alle sue grandi capacità e all’effetto trascinamento delle liste, sarà in nuovo Presidente della Regione.

Condividi con:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Yahoo! Buzz
  • Google Buzz
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo

Nessun Commento








micari_ciminoIeri sera Fabrizio Micari, candidato alla presidenza della Regione Siciliana per la coalizione di centro sinistra, ha incontrato dirigenti, amici e simpatizzanti di Sicilia Futura di Agrigento; in una platea numerosissima Micari ha illustrato brevemente quali sono i suoi principali obiettivi per il rilancio della Sicilia. Il primo intervento è stato quello del Segretario Provinciale Paolo Ferrara che ha portato i saluti di tutto il movimento Agrigentino; poi è intervenuto l’On. Cascio che ha spiegato il perché la presenza di liste forti e radicate nel territorio siciliano, come quella di Sicilia Futura, porterà ad una vittoria di Micari. Infine, prima di passare la parola al candidato presidente, l’On. Cimino ha ricordato che gli attori che oggi sostengono Musumeci sono gli stessi che in passato si sono messi sempre di traverso per boicottare il rilancio della Sicilia, destinando altrove o addirittura bloccando finanziamenti destinati all’Isola; “Non bisogna dimenticare”, afferma, “le battaglie che ho fatto contro Tremonti e company per i fondi FAS”. Al termine di tutti gli interventi Fabrizio Micari, colpito ed emozionato dalla calorosa accoglienza dei numerosissimi simpatizzanti intervenuti alla serata, ha illustrato alcune linee del suo programma: “Lavoro e diritti” due punti fondamentali del suo operato da Presidente. Nel suo intervento ha affermato inoltre che i nostri giovani si laureano in Sicilia e poi sono costretti ad andare via, come ad esempio il 50% dei giovani ingegneri che prima della laurea ha già un contratto di lavoro pronto, ma nessuno ha un contratto con un’azienda siciliana; “Non è possibile” – dice Micari- “dobbiamo creare le condizioni per farli restare qui”. In questi giorni, il candidato alla presidenza sta facendo un tour in tutta la Sicilia per conoscere le realtà siciliane che esistono sul territorio perché è convinto che bisogna partire da questo per rilanciare l’occupazione nell’Isola. Le aziende Siciliane hanno bisogno di infrastrutture, agevolazioni e credito per adeguarsi all’innovazione tecnologica che apporterebbe grossi miglioramenti al processo produttivo, aumentando così la richiesta di occupazione. I “Turismi”, quello balneare, agroalimentare, culturale devono essere fortificati e potenziati, soprattutto in un territorio che per natura ha delle potenzialità altissime. Il Polo Universitario di Agrigento deve diventare un punto di forza e di partenza per il percorso formativo dei giovani agrigentini, in questi anni il vero problema è stato la ricerca di risorse economiche; Micari si impegna a risolvere questo problema e ad aprire nuovi corsi di laurea soprattutto verso quei settori che possono essere utili e spendibili direttamente sul territorio Agrigentino.

Condividi con:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • StumbleUpon
  • del.icio.us
  • Yahoo! Buzz
  • Google Buzz
  • LinkedIn
  • Live
  • MySpace
  • Segnalo

Nessun Commento





« Articoli Vecchi